Cammino della “La via Francigena”

Il cammino della “La via Franchigena” è un percorso solo per appassionati di sport estremi e di percorsi di montagna, oppure per gli amanti del freddo in qualsiasi stagione. Infatti, il percorso si trova in Toscana e segue le strade dell’antica Rom. Dall’Europa occidentale queeste vie arrivavano in Puglia, raggiungendo infine la Terrasanta. Il percorso viene chiamato via Franchigena proprio perché parte dalla Francia. Un altro nome comune è Romea, proprio perché deriva dai percorsi delle vie romane. La parte che attira più turisti è quella che arriva alle Alpi e poi scende fino al Po, arrivando quindi alle Alpe Apuane e alla Toscana.

Partendo dalle Alpi italiane, si parte dal Gran San Bernardo e dal Colle del Moncenisio. Così si passa per la Val d’Aosta fino a Ivrea e a Vercelli. Si prosegue poi verso la Val di Susa, oppure si costeggia il Po fino a Pavia. Si prosegue, quindi, verso Piacenza fino ad arrivare a Fidenza e al valico dell’Appennino settentrionale dal passo della Cisa. Si scende verso la Lunigiana e da lì alle Alpi Apuane. Si arriva, sempre scendendo, verso Lucca, che era considerata una delle mete principali per i pellegrini. Questo percorso non si può affrontare senza un’adeguata preparazione.Per questo anche nel periodo estivo è importante portare tutto quello che serve per la montagna.

Oltre allo zaino con tutto l’occorrente: borraccia, cambio, attrezzatura per foto, smartphone rugged, ecc.; può essere utile portare con sé delle fasce per capelli in lana. Realizzate all’uncinetto queste fasce sono ottime per proteggere dal freddo e sono soprattutto più comode rispetto ai classici cappelli in quanto lasciano traspirare l’aria. L’alta qualità della lana Merino consente di portare questi elementi in poco spazio ed indossarli velocemente In caso di necessità. Le fasce per capelli in lana si possono inserire anche sotto un casco e sono molto facili da lavare al termine del cammino.