Viaggio in Russia? Richiedi subito il tuo visto turistico

Oggi è sempre più facile raggiungere la Russia grazie ai tanti collegamenti aerei con l’Italia. Per farlo è però richiesto obbligatoriamente un visto turistico. Al momento, gli italiani che vogliono visitare la Russia per turismo devono avere il passaporto, con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’ingresso nel Paese, con visto obbligatorio.  Il visto turistico Russia è che un documento che autorizza il visitatore straniero a potersi muovere liberamente su suolo sovietico. Con un visto turistico è possibile soggiornare in Russia per un periodo massimo di 30 giorni, usufruendo di un solo ingresso. In alcuni casi è possibile richiedere un visto doppia entrata. Per periodi più lunghi o per ingressi multipli, è necessario un Visto Business.

Si raccomanda vivamente di non arrivare in Russia sprovvisti del visto turistico poiché “in loco” è impossibile regolarizzare la propria posizione nei confronti delle Autorità locali, con conseguente respingimento alla frontiera e ritorno in Italia a proprie spese e previo pagamento di una multa salata.  Con il servizio “Visto per la Russia chiavi in mano” puoi richiedere il tuo visto cartaceo o elettronico (turistico o business) in massima sicurezza e serenità. Il servizio è celere e di qualità grazie ai nostri rapporti diretti con il Centro Visti per la Russia di Milano.

Il consiglio è quello di richiedere il visto per la Russia almeno 30 giorni prima della partenza, poiché le tempistiche per la sua emissione si aggirano intorno ai 10 giorni lavorativi a partire dalla consegna dei documenti. In caso di un “viaggio fai da te” e quindi non gestito da un’agenzia di viaggi o da un tour operator (che provvedono a svolgere tutte le pratiche per voi), il visto turistico Russia può essere ottenuto in due modi: passando per il Consolato Russo oppure tramite le agenzie accreditate.  Il visto turistico per la Russia non è richiesto se si viaggia in crociera nel Canale di Saimaa, da Lappeenranta, in Finlandia, a San Pietroburgo.